editing e correzione di bozze

editing e correzione di bozze: come presentare un libro alle Case editrici per essere accettati

Questo sito offre servizi ad autori emergenti o già famosi che desiderino presentare alle Case Editrici un testo in perfette condizioni editoriali e grafiche oppure autopubblicarsi utilizzando i siti di Print On Demand.
Tiziana Viganò, già redattrice (=editor) presso la Casa Editrice Garzanti, offre un servizio di grande professionalità e di lunghissima esperienza.


La correzione di bozze, con correzione dei refusi,  errori di grammatica, sintassi, lessico, per rendere più chiaro, corretto e veloce il testo.

L’ editing  è verifica più profonda: struttura del testo, verosimiglianza di trama, ambientazione e personaggi, coerenza di informazioni e azioni. L’editing comprende anche la correzione di bozze.
Il prezzo orientativo è di circa 2,50 euro a cartella, ma un preventivo corretto sarà fatto solo su uno specimen di 10 cartelle di prova gratuite da sottoporre all’autore per approvazione.
Ogni cartella editoriale comprende 2000 battute spazi inclusi
Tempo necessario da concordare con l’editor. Mediamente 1 mese, dipende dal numero di pagine.


AVETE SCRITTO UN LIBRO E VORRESTE PUBBLICARLO?
Complimenti! Siete già a buon punto anche se ora la strada è tutta in salita e ciò che accade dopo la stesura del testo determina la pubblicazione del romanzo e spesso il suo successo di pubblico.
Il primo passo da fare è presentare al meglio il vostro manoscritto, per renderlo godibile alla lettura di redattori, che debbano valutarlo per una futura pubblicazione da parte di una casa editrice, o per presentarlo al meglio ai lettori, se pensate al self publishing, ricordando che possibili errori di grammatica o battitura possono svalutare il vostro romanzo una volta edito. Perché, si sa, difficilmente i lettori ci perdoneranno per una mera disattenzione o per le assurde correzioni automatiche dei software di elaborazione testi.
Presentare a una casa editrice un libro con un ottimo contenuto e ripulito da tutte le imperfezioni strutturali e grafiche fa la differenza, spesso determinante, tra il rifiuto e l’accettazione. A maggior ragione per un autore che si autopubblica.
Se editing e correzione bozze rappresentano una necessità, non si deve dimenticare che la copertina e la quarta di copertina di un libro rappresentano comunque il primo biglietto da visita per i lettori.

EDITING
Il processo di editing, che un tempo si chiamava redazione, ha lo scopo di levigare tutte quelle stonature che inevitabilmente vengono a crearsi all’interno di un manoscritto, al fine di regalare al lettore una sensazione di maggior armonia, coerenza e vivacità del testo, senza contaminare lo stile dell’autore. L’editing è dunque un’analisi approfondita della struttura del testo, mirata alla sua valorizzazione e al miglioramento delle sue potenzialità.
L’editor Tiziana Viganò valuterà il manoscritto al fine di affinare il  lavoro dell'autore, renderlo, per quanto possibile, perfetto, suggerendo le modifiche che l’autore stesso approverà o meno, collaborando con lui, che rimarrà sempre attivo nel processo di revisione.
Stile, contenuto e visione personale dell’autore non vengono snaturati, perché l’editing ha come obiettivo:

  • il miglioramento stilistico e linguistico,
  • la verifica della coerenza dei personaggi e dei dialoghi,
  • la validità di tutti i dati presenti – citazioni, parole straniere, bibliografia, dati storici, ecc -,
  • l’armonia, la fluidità e la comprensione (importantissima!) della scrittura in vista della fruizione del testo dal maggior numero di lettori possibile,
  • l’appartenenza a un genere letterario.
Lo scrittore conosce a memoria la sua opera, non sempre la sua professione lo porta ad essere esperto letterato, quindi ha bisogno di persone esterne – professioniste – che sappiano vedere i punti deboli della narrazione, scovino alcune incongruenze che sempre sfuggono perfino a chi ha lavorato tanto: tutti gli autori, anche i grandissimi, si avvalgono di uno o più editornessun libro esce da una Casa editrice seria senza un lavoro approfondito sul testo fatto da più persone.

CORREZIONE BOZZE
Dopo il lavoro di editing si procede alla lettura che rende il testo pronto da pubblicare. Il processo di correzione delle bozze ha lo scopo di individuare i refusi all’interno di un testo. A differenza del processo di editing, la correzione delle bozze si occupa solamente degli errori tipografici e ma non interviene in alcun modo sul testo.
In particolare, il servizio di correzione bozze prevede l'eliminazione dei refusi di scrittura e degli errori che riguardano l'aspetto tipografico (righe rientranti, corsivi, maiuscoletti, uso del neretto); viene inoltre fornita all'autore ogni altra indicazione utile a dare un aspetto editoriale al testo.

REALIZZAZIONE GRAFICA E QUARTA DI COPERTINA
Concluso il servizio di editing e correzione bozze, si valuta quale sia la grafica migliore per la copertina, da concordare ovviamente in base alle esigenze e ai gusti personali dell'autore, tenendo conto, però, delle esigenze di mercato. 
Parallelamente, avviene la stesura della quarta di copertina, tecnicamente così chiamata per la sua posizione sull'ultima facciata esterna del libro. Generalmente, viene utilizzata per la promozione del libro con citazioni tratte dalle sue pagine, note sull'autore e, quasi sempre, la trama. Il suo primo obiettivo è quello di convincere, si tratta infatti di una scrittura di servizio, più che di narrativa, destinata al lettore, al libraio o all'editore stesso, incuriosendo e svelando, ma senza spegnere l'attenzione.



gli interessati al self publishing troveranno informazioni su
http://tizianavigano.blogspot.it/2016/03/self-publishing-istruzioni-per-luso-un.html




Nessun commento:

Posta un commento